Privacy: Con Whatsapp si potranno localizzare i contatti.

Un tempo si poteva mentire. Dire di essere a un passo dall’ufficio quando si era ancora fuori dalla porta di casa. Che si era in classe quando si marinava la scuola. Che si era ovunque quando in realtà si era altrove. Poi venne Live Location Tracking e WhatsApp mise fine alla menzogna. E alla fiducia. E alla privacy.

L’app di messaggistica (proprietà di Facebook) sta mettendo a punto, sia per iOS sia per Android, una funzione che permetterà di geo-localizzare in tempo reale i propri contatti in chat, attraverso il Gps dello smartphone. Questa funzione è diversa da quella già presente nell’applicazione che consente agli utenti di condividere una posizione specifica con gli amici. La novità, infatti, consiste per l’appunto nel monitorare in tempo reale il percorso della persona, un enorme passo avanti per Whatsapp che permetterà ai propri utenti di sapere esattamente dove si trova qualcuno che si sta aspettando per un appuntamento e calcolare così anche i tempi di attesa.

Avrete il coraggio di rifiutare una localizzazione?

Secondo quanto riporta il quotidiano britannico Independent l’opzione di localizzazione non sarà attivata di default, gli utenti dovranno settare manualmente le impostazioni, anche per una questione di privacy. La posizione, per essere comunicata, dovrà comunque ottenere l’ok dell’interessato. Si potrà scegliere se far sapere ai propri contatti dove ci si trova in quel momento per uno, due, cinque minuti o a tempo indeterminato. Questo permetterà agli utenti di mostrare la loro posizione ai membri di una chat di gruppo, consentendo così agli altri partecipanti di trovarci e di segnalarci – grazie al Live Location Tracking – se si sta procedendo nella direzione giusta per raggiungere l’appuntamento. Ancora non è stato reso noto dove, e in che modo, le informazioni saranno consultabili nella finestra della chat, ma già ci si interroga su quale impatto avrà questa funzione sulla privacy degli utenti e sugli utilizzi che se ne potranno fare. (leggi tutto)

Fonte: agi.it | di Elisa Trincia

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL