I rischi legati all’utilizzo di dati dall’origine incerta

I gestori dei siti rischiano di perdere il controllo di come vengano utilizzati i dati degli utenti, esponendosi al rischio di deteriorare la propria relazione con i clienti o di conseguenze legali. Ecco perché oggi la data safety deve diventare una priorità.

Lo avete notato? I banner di consenso per i cookie, che all’indomani dell’introduzione della normativa che ne imponeva l’utilizzo sui siti web erano piccole striscioline che i designer cercavano di integrare e nascondere nel design di un sito, sono diventati enormi finestre che si sovrappongono al contenuto e impediscono la navigazione del sito fino a che non si concede il proprio consenso. La finestra è sempre fatta in modo da cercare di spingere l’utente a esprimere un consenso per qualsiasi finalità e da ogni partner di tracciamento. Se si vuole entrare nei dettagli, si scopre che un singolo sito può incorporare i cookie di decine e decine di soggetti terzi, le cui finalità non sono sempre chiare anche per chi è addetto ai lavori. Figuriamoci per un normale utente di un sito.

Continua  a leggere qui.

Fonte: cwi.it | di Andrea Grassi

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL