Zoom fra scandali e violazioni. Tutto in 7 mesi

Zoom è diventato in pochi mesi uno dei servizi più popolari in barba a scandali e problemi di sicurezza.

Sono pochissime le aziende tecnologiche che riescono a diventare incredibilmente popolari. Google, Uber, Skype sono tra tali aziende. Ora Zoom si è unito al mix.

Durante la pandemia, la popolarità del software per videoconferenze è cresciuta notevolmente. Da 10 milioni di utenti giornalieri a dicembre 2019 a 300 milioni ad aprile. Zoom è stato uno dei servizi fondamentali per affrontare questo periodo in maniera diversa, più efficiente. È interessante notare che tra Apple, Google, Microsoft e Facebook, Zoom sia salito al vertice. Il motivo è radicato in una cosa a cui tutti i prodotti tecnologici dovrebbero mirare: l’accessibilità….

Leggi l’articolo completo. 

Fonte: Tecnoandroid.it | di Rosalba Varegliano

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL