Vietato pubblicare immagini di soggetti con limitazione della libertà

Garante per la protezione dei dati personali: Provvedimento del 25 ottobre 2019

Normativa: art. 137, comma 3, del Codice per la protezione dei dati personali; art. 8 delle Regole deontologiche in tema di giornalismo; l’art. 114, comma 6-bis, del codice di procedura penale; art. 170 del Codice privacy; art. 83, par. 5, lette e), del Regolamento europeo n. 679/2016.

Fatto

A seguito di una verifica effettuata dal proprio personale su alcune pagine internet riconducibili a numerose società dedite alla attività di informazione e divulgazione di notizie, il garante per la protezione dei dati personali ha accertato che in dette pagine internet, in data 25 ottobre 2019, erano state pubblicate delle immagini di due soggetti in stato di costrizione fisica.

In particolare, tali immagini, in alcuni casi contenute anche all’interno di video pubblicati sulle pagine internet, avevano ad oggetto due ragazzi che erano stati portati dalla polizia presso un commissariato locale per un grave fatto di cronaca avvenuto a Roma il giorno prima e rappresentavano tali due soggetti in stato di privazione della libertà personale.

In considerazione del fatto che tali immagini sostanziano dei dati personali dei due soggetti raffigurati e riguardano anche aspetti connessi alla situazione giudiziaria degli stessi e in particolare alla limitazione della loro libertà personale, il Garante ha ritenuto opportuno valutare la legittimità della loro diffusione tramite la pubblicazione nelle richiamate pagine internet rispetto alla normativa in materia di protezione dei dati personali…..

Leggi l’articolo completo.

Fonte: Diritto.it | di Muià Per Paolo

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL