Vaccini, le scuole di Modena non hanno accettato le autocertificazioni

L’assessore Cavazza ha risposto all’interrogazione delle consigliere Venturelli e Baracchi del Pd, facendo il punto su un tema in cui regna una certa confusione e che proprio domani vedrà un confronto fra Stato e Regioni. 

Vaccini, le scuole modenesi non hanno accettato le autocertificazioni
„Per l’anno scolastico 2018/19 nei nidi e nelle scuole d’infanzia del Comune di Modena non sono state accettate autodichiarazioni sull’obbligo vaccinale. Per essere ammessi alla frequenza è necessario essere provvisti di certificazione di avvenuto completamento delle vaccinazioni o di appuntamento per il completamento delle stesse. È quanto ha spiegato l’assessore alla Scuola Gianpietro Cavazza premettendo che affrontando il tema “l’amministrazione comunale ha cercato innanzitutto di mettersi dalla parte dei più deboli, garantendo il diritto alla salute, all’istruzione e alla privacy e il diritto all’ascolto delle esigenze delle famiglie”. L’assessore ha risposto giovedì 11 ottobre in Consiglio comunale all’interrogazione su “Caos autocertificazioni dei vaccini” delle consigliere del Pd Federica Venturelli e Grazia Baracchi“……..

Fonte Modena Today. Leggi l’articolo Vaccini, le scuole modenesi non hanno accettato le autocertificazioni

Fonte: Modena Today

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL