Troppe le immagini dei bambini sui social network

Il Presidente dell’Osservatorio sui diritti dei Minori lancia l’allarme su un fenomeno troppo a lungo sottovalutato e invita i genitori a prestare maggiore attenzione.

Con l’avvio del nuovo anno scolastico, torna d’attualità un tema troppo spesso sottovalutato da molti genitori. Abbiamo visto nelle scorse ore (e purtroppo continueremo a vederle nelle prossime), un continuo proliferare di foto social in presenza di minori e bambini mostrati come trofei da esibire.

Negli ultimi tempi è in atto una clamorosa sottovalutazione delle conseguenze che può avere la sovraesposizione di un bambino sulle piattaforme social.

A lanciare l’allarme è il Presidente dell’Osservatorio sui diritti dei Minori Antonio Marziale, il quale, dati alla mano, invita i genitori a prestare maggiore attenzione a un fenomeno che mette a rischio la privacy e,potenzialmente, la sicurezza dei propri figli:

Forse ai genitori manca questa consapevolezza: più della metà delle foto dei propri figli minori che circolano sui social network finiscono in mani sbagliate. Ciò non vuol dire che ne entrino in possesso soltanto i pedofili – anche se principalmente – ma gente che nutre interessi e obiettivi pericolosi per i bambini e gli adolescenti.

Continua a leggere qui.

Fonte: Gazzettadellavaldagri.it | di Andrea Mario Rossi

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL