Telemarketing, si attende ancora il decreto per bloccare telefonate fastidiose

Ancora non varato il decreto attuativo per consentire dal primo dicembre 2020 l’iscrizione anche del nostro numero di smartphone al registro pubblico delle opposizioni e bloccare così le telefonate commerciali moleste.

Manca ancora il decreto attuativo per consentire dal primo dicembre 2020 l’iscrizione anche dei numeri di telefonia mobile e i numeri riservati, o non presenti negli elenchi telefonici pubblici, al registro pubblico delle opposizioni e bloccare così le telefonate commerciali moleste che invadono la nostra privacy e ci disturbano ogni giorno.

A maggio il Garante privacy ha dato anche l’ok condizionato alla riforma e 4 mesi prima c’è stata un’accelerazione per risolvere il telemarketing selvaggio.

A gennaio scorso, il Consiglio dei ministri ha approvato, in esame preliminare, il regolamento che introduce importanti novità in difesa dei consumatori nel telemarketing e nella pubblicità recapita a casa.

Telemarketing e pubblicità inviata a casa, le novità, ma “nel cassetto”:

  • Anche gli utenti dei cellulari potranno chiedere lo stop delle telefonate di marketing indesiderate e quindi chiedere di inserire il numero mobile nel registro pubblico delle opposizioni.
  • Una volta operativo il nuovo Registro pubblico delle opposizioni, i call center saranno obbligati a consultarlo prima di effettuare telefonate di telemarketing per vedere se la persona o la società che si sta chiamando ha richiesto lo stop alle telefonate per il cellulare o per il telefono fisso oppure per entrambi.
  • Sarà possibile chiedere l’iscrizione al Registro pubblico delle opposizioni sia per i numeri di telefonia fissa sia mobile, anche se non presenti negli elenchi telefonici, cartacei o elettronici. Ad oggi possono iscriversi solo chi è intestatario di un’utenza telefonica fissa il cui numero è presente sugli elenchi telefonici.
  • Sarà possibile chiedere di non ricevere più a casa le comunicazioni via posta cartacea.
  • Chi si iscriverà al nuovo Registro Pubblico delle Opposizioni potrà richiedere la cancellazione tutti i consensi dati in passato a ricevere chiamate di telemarketing, che oggi invece ci disturbano.
  • Infine i call center saranno obbligati a telefonare solo da questi due prefissi: 0843 per le ricerche di mercato e 0844 per il telemarketing.

Applicazione potenziale a più di 100 milioni di numeri

L’applicazione del registro avrà un potenziale di oltre 20 milioni di utenze fisse e 83 milioni di utenze mobili.

Il nuovo elenco, dovrebbe essere attivo dal 1 dicembre 2020, con l’accesso al database che verrà regolato da una tariffa annuale che gli operatori dovranno pagare per accedere ai dati.

Da dicembre prossimo solo telemarketing corretto? Ad oggi questa possibilità non è concreta.

 

Fonte: Key4biz | di Luigi Garofalo

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL