Social network anti-evasori, la norma in vigore in Francia

A Parigi l’Agenzia delle entrate potrà esaminare foto e video su Facebook e Instagram per indagare sui cittadini.

L’idea arriva dalla Francia: utilizzare i social network – Twitter, Facebook e Instagram – per scovare gli evasori fiscali.

Parigi ha infatti ha dato il via libera alla norma 154, inserita nella legge di bilancio 2020, che consente all’Agenzia delle Entrate di avvalersi di un algoritmo per raccogliere informazioni online sui contribuenti attingendo direttamente dai loro post.

In particolare, potranno essere scandagliati i profili virtuali dei cittadini, con particolare attenzione a foto, video e contenuti che potrebbero rivelare possibili illeciti oppure omissioni.

Leggi l’articolo completo. 

Fonte: Unione Sarda

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL