Roomba, l’aspirapolvere-spia che si aggira libero per la casa

L’aspirapolvere Roomba potrebbe stare aspirando molto più di quanto si creda.

I modelli smart della popolare casa di aspirapolveri americana iRobot, infatti, raccolgono dati mentre puliscono casa, identificando la posizione delle pareti e dei mobili. Necessario per orientare la macchina ed evitare che questa colida con i mobili, il sistema crea anche una mappatura della casa e del mobilio, conservando i dati. Adesso iRobot sta prendendo in considerazione la vendita proprio di quei dati privati intimi ad Amazon, Apple o Google.

Colin Angle, amministratore delegato di iRobot, ha detto a Reuters che si potrebbe raggiungere un accordo nei prossimi due anni, anche se la stessa azienda avrebbe poi smentito la notizia con una dichiarazione dello scorso martedì: “Non abbiamo alcun piano per vendere i dati”.

Leggi l’articolo originale Your Roomba May Be Mapping Your Home, Collecting Data That Could Be Sold

Fonte: The New York Times | di MAGGIE ASTOR

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL