Protezione dati: la Regione Emilia Romagna e Lepida lanciano Wifiprivacy.it

In Emilia Romagna la rete pubblica regionale WiFi  conta più di 1,5 milioni di utenti unici registrati ed è in rapida espansione. La Regione, insieme a Lepida, ha creato il sito Wifiprivacy.it, con lo scopo di informare i cittadini sul trattamento dei loro dati, nel rispetto del regolamento europeo.

Il WiFi pubblico e libero è un modo semplice e diretto per garantire a tutti i cittadini un’ottima connettività in piazze, stazioni, ospedali, biblioteche, pubblici uffici, parchi e altri luoghi ad alta frequentazione. L’accesso alla navigazione non necessita di autenticazione ed è disponibile 24 ore su 24, tutti i giorni, offrendo agli utenti la possibilità di accedere ai servizi di zona, pubblici e privati, alle informazioni relative ai punti di interesse turistici, alla liberta navigazione e molto altro.
In Emilia Romagna la rete pubblica regionale WiFi si appoggia sull’infrastruttura di rete a banda ultralarga di Lepida, la società in house della Regione. Secondo alcuni dati preliminari, oggi su EmiliaRomagnaWiFi sono registrati oltre 1.5 milioni di utenti unici.
Nell’ottica di poter misurare il numero degli utenti presenti nella rete e di avere un’idea della loro distribuzione per poter migliorare il servizio di connettività che viene offerto, Lepida sta approntando un sistema per raccogliere le informazioni provenienti dagli Access Point per i soli utenti che hanno scelto di navigare utilizzando EmiliaRomagnaWiFi.
Informazioni che saranno rese anonime, perché non legate alla persona, ma al dispositivo, ci tengono ad informare da Lepida: l’unica informazione che sarà raccolta ed elaborata è quella relativa al MAC address, tecnicamente il numero di serie della scheda di rete.

Per meglio informare il pubblico su questo tipo di attività, Lepida e la Regione Emilia Romagna hanno diffuso sul sito wifiprivacy.it l’informativa relativa al trattamento dei dati personali, che rimanda al sito
Della Regione: https://digitale.regione.emiliaromagna.it/emiliaromagnawifi/wifiprivacy.
Una mossa dell’amministrazione regionale per evidenziare con la massima trasparenza il dispositivo per la privacy, attraverso la modifica dell’SSID da “EmiliaRomagnaWiFi” a “EmiliaRomagnaWiFi wifiprivacy.it”.

Vai qui per l’articolo completo.

Fonte: key4biz.it | di Flavio Fabbri

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL