Privacy policy di WhatsApp, cosa fare con le nuove regole?

WhatsApp in teoria non potrebbe attuare le nuove norme del servizio all’interno dell’UE, tenendo conto del regolamento privacy in vigore. Ma è tutto da verificare.

Se possedete uno smartphone e delle tariffe cellulari con Internet compreso attive sulle vostre SIM è probabile che utilizzate spesso un’app di messaggistica istantanea. WhatsApp è il servizio IM più utilizzato al mondo e nel nostro Paese: secondo i dati diffusi lo scorso anno da Comscore, gli utenti unici in Italia sfioravano i 33 milioni, con un incremento del 4% rispetto al 2019.

Ecco perché la notizia diffusa in questi giorni potrebbe interessante tantissime persone: l’azienda, infatti, limiterà gradualmente le funzionalità disponibili agli account che non accetteranno le nuove discusse condizioni relative alla privacy.

La scadenza per l’accettazione delle nuove regole, prevista inizialmente per febbraio, è stata prorogata al 15 maggio: a partire da questa data, quindi, gli utenti che non accetteranno i termini di utilizzo non potranno utilizzare normalmente il servizio….

Leggi l’articolo completo. 

Fonte: Key4biz | di Silvio Spina di SosTariffe.it

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL