Privacy e polizia, cosa succede se il video finisce online

Mettere immagini di operazioni di polizia in Rete ha delle conseguenze anche sui vertici.

Riprendere operazioni critiche di polizia e condividerle in chat comporta una serie di problematiche che si ripercuotono necessariamente anche sui vertici. A prescindere dalle responsabilità dei singoli infatti a rispondere per il trattamento negligente dei dati di polizia è sempre il titolare del trattamento ovvero il comune o il ministero. Lo ha evidenziato il Garante privacy…

Leggi l’articolo completo.

Fonte: Italia Oggi | di Stefano Manzelli

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL