PMI, cosa devono fare per adeguarsi al GDPR

L’entrata in vigore del GDPR rappresenta una sfida anche le piccole imprese devono adeguarsi alla nuova normativa prevista per la tutela dei dati personali.

Lo scorso 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Europeo relativo alla protezione dei dati personali, meglio noto come GDPR. Il Regolamento è una fonte del diritto europeo che produce effetti immediati in tutti gli Stati membri, senza che sia necessaria l’emanazione da parte dei singoli Stati di una normativa di recepimento. Ciò significa che tutti i soggetti giuridici che, all’interno del territorio dell’Unione Europea, trattano dati personali devono rispettare il GDPR. In Italia, tutte le aziende, gli enti, le associazioni e qualsiasi soggetto che ponga in essere un trattamento di dati deve rispettare il GDPR nonchè la normativa nazionale che è stata emanata per adeguare il vecchio Codice Privacy al nuovo quadro normativo europeo. Non vi sono esenzioni e, dunque, anche le piccole aziende: cosa devono fare per adeguarsi al GDPR? Cerchiamo di capirlo in questo articolo….

 

Fonte La Legge per Tutti. Leggi l’articolo Piccole aziende: cosa devono fare per adeguarsi al GDPR

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL