Nuova accusa a Facebook: accordi siglati con società di elettronica cinesi

Facebook ha dichiarato di aver avviato partnership di condivisione dei dati con quattro produttori di dispositivi cinesi che hanno consentito alle aziende di ricreare esperienze simili a Facebook per i loro utenti.

La notizia è destinata ad alimentare ulteriori preoccupazioni su come Facebook gestisce le informazioni personali delle persone e protegge la loro privacy. Viene dopo che la società di social media ha ammesso all’inizio di questa settimana, in seguito a un’indagine del New York Times, di aver firmato accordi di condivisione dei dati con decine di produttori di telefoni e tablet nel corso degli anni, tra cui Apple e Samsung.

Leggi l’articolo originale Facebook says it gave Huawei and other Chinese firms access to user data

Fonte: Money.cnn.com | di Jethro Mullen e Dylan Byers

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL