No al Cloud della PA in mano ai Big Tech americani. Si usino imprese italiane. Firma la petizione

Privacy Italia lancia la petizione su Change.org: “No al Cloud della PA in mano ai Big Tech americani. Si usino imprese italiane”.

No al Cloud della PA in mano ai Big Tech americani.
Si usino imprese italiane

 FIRMA LA PETIZIONE

Con il PNRR, quasi 1 miliardo di euro sarà destinato alla realizzazione di una infrastruttura di Cloud per le Pubbliche Amministrazioni italiane centrali e locali, dove si potranno far migrare i dati di oltre 60 milioni di italiani.
Come sarà questa infrastruttura?
Chi la controllerà, lo Stato o i privati?
Sarà italiana o straniera?
E sarà realizzata in base a quali linee tecniche?

Cosa chiediamo?

Chiediamo al governo che il piano di investimenti per questa infrastruttura Cloud sia fatto con trasparenza e con l’obiettivo di:
1)    Adottare una soluzione realmente nazionale e sotto il controllo pubblico;
2)    Evitare qualunque condizione che consenta l’applicazione del Cloud Act, una legge americana che viola la sovranità digitale nazionale degli altri Stati e che consegna i dati dei cittadini ad altre nazioni e a società estere;
3)    Coinvolgere le imprese italiane di Cloud che, per quanto piccole, hanno straordinarie possibilità di crescita;
4)    Favorire la cooperazione tra le imprese italiane di Cloud e le università italiane che fanno ricerca nel settore;
5)    Acquisire dai Big Tech le sole licenze d’uso delle tecnologiesoftware adottate, esplicitando i termini contrattuali sottoscritti;
6)    Definire le linee tecniche sul Cloud per la PA, secondo quanto previsto dal decreto di istituzione dell’Agenzia Nazionale per la Cybersicurezza, a cui spetta definire le linee tecniche per la pubblicazione dei bandi;
7)    Riaprire il dibattito in Parlamento, con la discussione delle mozioni sul Cloud depositate da maggioranza e opposizione, che da settimane viene rinviato senza ragione;
8)    In ballo non è la scelta di un fornitore, da selezionare per performance e costo del servizio, ma una scelta più profondache riguarda le strategie del Paese e che deve essere occasione per una politica industriale di un settore fondamentale per la digitalizzazione del Paese.

 FIRMA LA PETIZIONE

Fonte: Change.org

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL