Nella rete di Google

Di Vincenza Del Marco, Isabella Pezzini

Franco Angeli editore

Data di pubblicazione: maggio 2017

Pagine: 224

ISBN: 9788891752482

Prezzo: € 29,00

 

 

Google ha ormai vent’anni, è il motore di ricerca più usato nel mondo, ha sviluppato servizi e dispositivi dei quali non possiamo più fare a meno e che, riteniamo, ci semplifichino e migliorino la vita. Ma è tutto oro quello che luccica? In inglese è stato coniato un verbo, “To google”, che rimanda a significati legati alla buona vista, all’esplorazione, alla meraviglia.

 

Inoltre, dal punto di vista aziendale, rappresenta un esempio del tutto innovativo di organizzazione del lavoro, in cui i singoli e la loro creatività sembrano essere al primo posto.

 

Insomma una utopia realizzata nel nostro tempo così critico e così complesso. Di impianto socio-semiotico, i vari saggi affrontano il non facile compito di fornire una descrizione “densa” di ciò che offre, rappresenta, è Google, in una prospettiva critica che cerca di evitare sterili contrapposizioni tra ancora una volta apocalittici e integrati.
Vincenza Del Marco svolge attività di ricerca presso il Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale, Sapienza Università di Roma. È docente di Semiologia e retorica dei sistemi espositivi presso l’Accademia di Belle Arti di Brera.

Isabella Pezzini è ordinaria di Filosofia e teoria dei linguaggi alla Sapienza Università di Roma, dove insegna Semiotica. Fa parte del Collegio del Dottorato in Comunicazione, ricerca sociale, marketing. Ha fondato e presiede LARS, Laboratorio Romano di Semiotica.

Fonte: Key4biz

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL