Luca Tomassini (Vetrya) su Sky tg24: ‘Ecco la nostra app anti Covid-19 nel rispetto lla privacy’ (Video)

Luca Tomassini, Presidente e Ad del Gruppo Vetrya, presenta in diretta su Sky tg24 la soluzione tecnologica, realizzata da Vetrya e insieme al CNIT, e proposta al Governo nella call. “Il progetto prevede che la gestione della piattaforma sia affidata a Sogei”. Paola Pisano: ‘Se tutto è in mano al Governo con la Privacy, la garanzia è alta’.

Luca Tomassini, Presidente e Amministratore Delegato di Vetrya, ha presentato in diretta su Sky tg24 la soluzione tecnologica che l’azienda da lui guidata ha proposto al Governo rispondendo alla call lanciata sul sito del ministero dell’Innovazione per monitorare e contenere il contagio da coronavirus SARS-CoV-2.

Pj19‘ questo il nome della soluzione tecnologica “l’abbiamo realizzata qui in Vetrya con la collaborazione del CNIT, (Consorzio Nazionale Interuniversitario per le Telecomunicazioni), che raggruppa 37 università a cui si aggiungono 8 unità di ricerca presso il CNR), per un totale di 45 unità di ricerca”, ha detto Tomassini ai microfoni di Sky Tg24.

La nostra soluzione consente di tracciare a livello nazionale la diffusione e correlazione sugli individui del Covid-19, utilizzando dispositivi smartphone e un sistema di mapping basato su intelligenza artificialeper ricavare correlazioni tra individui e fornire alle strutture competenti l’andamento del Covid-19, consentendone un’analisi dettagliata sulla base dati in tempo reale e permettendo di tracciare i contaminati – ha dichiarato Tomassini.

Esempio di mapping con Pj19

“Il progetto è indipendente dagli operatori di telecomunicazioni e prevede una applicazione da installare sul proprio smartphone e una piattaforma di analisi delle correlazioni. Voglio sottolineare che si tratta di una soluzione tecnologica per intero frutto delle competenze italiane – ha proseguito Tomassini – che si avvale del supporto del CNIT, il Consorzio Nazionale Interuniversitario per le Telecomunicazioni che consorzia 37 università italiane e 8 unità di ricerca presso il nostro CNR e che intende tutelare nel migliore dei modi il rispetto della privacy e le esigenze di protezione dei dati degli italiani”.

Tomassini (Vetrya) su Sky tg24 spiega la soluzione tecnologica anti-Covid-19 proposta al Governo

“È fondamentale che tutti i dati devono essere raccolti e custoditi in mani affidabili e pubbliche ed oggi queste caratteristiche possono essere rappresentate solo da Sogei, la società del Ministero dell’Economia e delle Finanze che rappresenta un polo di eccellenza tecnologica e che custodisce già i dati di 60 milioni di cittadini italiani”, ha concluso Tomassini.

Paola Pisano: ‘Se tutto è in mano al Governo con la Privacy, la garanzia è alta

Oggi abbiamo aperto una ‘call’, rimane aperta tre giorni, stiamo valutando le prime applicazioni che ci arrivano“. ha dichiarato oggi Paola Pisano, Ministro dell’Innovazione, al programma radio ‘Un giorno da pecora’.

Dobbiamo raccogliere applicazioni, analizzarle, fare una valutazione tecnica di sicurezza e di privacy, non sappiamo se App del genere, andate bene in altri Paesi, possono funzionare da noi”.

La Pisano ha spiegato ancora: “Stiamo cercando anche applicazioni per il tracciamento, con noi c’è il Garante della privacy che ci aiuterà a valutare l’applicazione migliore e coerente con le normative della privacy“.

Dobbiamo valutare il dopo, le porte che apriamo adesso non è detto che si possano richiudere. E’ importante che questi dati, ha concluso il Ministro, una volta che l’emergenza si chiude, devono essere cancellati. Se tutto è in mano al Governo con la Privacy, la garanzia è alta“.

Vetrya: il video esplicativo della soluzione tecnologica

Fonte: Key4biz | di Piermario Bocellato

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL