L’importanza della privacy nel lavoro da casa

Bisogna fare innanzitutto attenzione a quali strumenti si usano per comunicare con i colleghi.

Un aspetto spesso poco discusso dello smart working è l’importanza della privacy. Eppure, è importante adottare degli accorgimenti per far sì che la sicurezza della propria famiglia e del datore di lavoro sia garantita. Ecco come proteggere la privacy quando si lavora da casa.

L’epidemia di Covid ha significato per molti italiani il passaggio allo smart working. Da un lato c’è chi apprezza la possibilità di lavorare da casa. I vantaggi includono la possibilità di passare più tempo con la famiglia. Ma anche evitare lunghi viaggi per raggiungere il luogo di lavoro. Dall’altro lato, tuttavia, ci sono gli svantaggi per la salute. Molti fra coloro che lavorano da casa lamentano problemi al collo, alla schiena o agli occhi. Dolori che possono essere evitati adeguando il proprio spazio di lavoro.
Continua a leggere qui.

Fonte: proiezionidiborsa.it | di Clara Riccardi

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL