Le conseguenze della sentenza Schrems II sui rapporti commerciali transatlantici

Perché è necessario che Stati Uniti e Unione Europea risolvano le incertezze derivanti dalla nota sentenza della Corte di Giustizia UE.

Le battaglie legali che Boeing e Airbus stanno da anni affrontando all’interno dell’Organizzazione Mondiale del Commercio (WTO) si guadagnano regolarmente le prime pagine dei quotidiani, ma le decisioni sulla protezione dei dati, che l’Unione Europea ha assunto in estate, potrebbero avere un impatto ancora più ampio. Infatti, se gli Stati Uniti e l’Unione Europea non troveranno un’intesa per superare gli improvvisi ostacoli posti al commercio transatlantico, miliardi di dollari nel commercio saranno a rischio.

Gli ostacoli in questione riguardano importanti decisioni della Corte di Giustizia dell’Unione Europea e della Commissione Irlandese per la protezione dei Dati (IDPC), che hanno annullato la struttura del Privacy Shield – un accordo transatlantico sul trasferimento dei dati dall’UE agli Stati Uniti – e le clausole contrattuali correlate, che avrebbero potuto essere utilizzate dalle società statunitensi per conformarsi al diritto dell’Unione Europea.

 

Continua a leggere qui (in inglese).

Fonte: thehill.com | di Kristian Stout

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL