L’anti tracciamento di Apple taglia i ricavi pubblicitari fino al 40%

Forte calo dei ricavi pubblicitari da mobile dopo il blocco delle funzioni di tracciamento da parte di Apple.

Le funzioni di anti tracciamento Apple per la tutela della privacy introdotte con iOS 14.5 stanno colpendo duramente le società che si occupano di pubblicità mobile e gli inserzionisti: negli scorsi giorni è emerso un incremento della spesa pubblicitaria su Android e dei prezzi delle inserzioni causato dalla migrazione degli inserzionisti che prima puntavano su iPhone, ora un’altra società dichiara un calo del fatturato pubblicitario su iPhone compreso tra il 15% e fino al 40%…

Leggi l’articolo completo.

Fonte: Macitynet.it | di Daniele Piccinelli

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL