La via italiana al Fintech

Strategie ed esperienze nel settore bancario e finanziario

A cura di Marco Giorgino
Egea editore
Pubblicato: 31 ottobre 2019
Pagine: 227
ISBN: 9788823837409
Prezzo: 35,00 euro

Attraverso i contributi dei principali player del mercato (banche, assicurazioni, startup finte che insurtech, società di consulenza, intermediari finanziari, service provider, investitori e retailer), il libro offre a tutti gli operatori del settore una solida guida per governare il cambiamento in atto. Molti gli argomenti affrontati: strategie di open innovation; regolamentazione: innovazione e opportunità; strategie in ambito finanziario: il mobile banking come punto dipartenza; open platform; ecosistema allargato: nuove idee imprenditoriali e strategie per far crescere una startup; il sistema dei pagamenti; innovazione nell’asset e wealth management; innovazione nel risk management; sfide e strategie in ambito assicurativo“.

La rivoluzione digitale non sta solo cambiando il modo di fare business: sta generando nuovi business. A modificarsi sono il modo di operare delle imprese così come i comportamenti, le abitudini e i meccanismi decisionali degli individui. Da questa rivoluzione non resta ovviamente escluso il sistema bancario, che anzi può trarne una leva importante per la propria sostenibilità futura.
Tra il dire e il fare c’è però ancora molta strada da percorrere. Questo libro intende contribuire alla trasformazione digitale delle banche del nostro Paese, attraverso le riflessioni e le esperienze di alcuni tra gli operatori più attivi e innovativi dell’ecosistema finanziario.
L’obiettivo è individuare una via italiana al fintech: ciò che infatti funziona in una parte del mondo non necessariamente può essere mutuato e funzionare in altri mercati senza valutare le specificità del contesto di approdo. Le caratteristiche del sistema economico-finanziario e sociale del nostro Paese sono note. Per le banche le due principali categorie di interlocutori sul piano commerciale sono le famiglie e le imprese, con tutte le rispettive specificità culturali e dimensionali.
La sfida di una regolamentazione in evoluzione completa un quadro competitivo nel quale la digitalizzazione rappresenta una grande opportunità perché le banche possano raggiungere i propri obiettivi – di business, di efficienza, di qualità degli attivi – e, così facendo, rendere i clienti sempre più soddisfatti.
Per fornire un supporto operativamente utile, i capitoli del testo si focalizzano sugli aspetti di strategia e sui modelli di business e di relazione con il cliente degli intermediari bancari; sulle potenzialità derivanti da tecnologie digitali come la blockchain, dai big data e dagli open data; sul ruolo delle fintech non solo come competitor ma anche come fonte di innovazione per gli incumbent e su alcuni business case particolarmente innovativi e interessanti.
(Dalla quarta di copertina)

Marco Giorgino, è professore ordinario di Financial Markets and Institutions presso il Politecnico di Milano, dove insegna anche Fintech e Financial Risk Management. Ha maturato quasi trent’anni di esperienza nel campo della ricerca e della formazione su temi bancari e finanziari e, in tempi più recenti, su temi di governance, risk management e digital innovation, che lo hanno portato a oltre centoventi pubblicazioni, nazionali e internazionali. È direttore scientifico dell’Osservatorio Fintech & Insurtech del Politecnico di Milano dal 2015. È tra le firme de Il Sole 24 Ore.

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL