La risarcibilità del danno non patrimoniale da lesione della riservatezza dei dati sanitari per la illecita pubblicazione di una banca dati di sentenze su Internet

La diffusione su internet (in assenza di misure tecniche di protezione) di un provvedimento giurisdizionale contenente informazioni idonee a rivelare lo stato di salute lede il diritto alla riservatezza e dà origine al risarcimento del danno. Qual è l’onere probatorio gravante sul danneggiato? Il danno per equivalente non è in re ipsa ma la prova ben può essere raggiunta per presunzioni se il pregiudizio allegato è serio e non futile (scarica qui il pdf)

Fonte: Diritto.it

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL