IoT & sicurezza: la guida all’acquisto intelligente

I dispositivi IoT sono sempre più diffusi e le prossime festività promettono di incrementare ancora di più il loro numero all’interno delle case e dei luoghi di lavoro. I gadget intelligenti sono un’ottima idea regalo, ma le nuove tecnologie e opportunità offerte dall’Internet of Things non riguardano solo gli adulti, un numero sempre maggiore di bambini ha a sua disposizione giocattoli intelligenti e connessi, con un conseguente aumento dei rischi per la sicurezza e la privacy. Le persone adulte devono comprendere a fondo le opportunità e i pericoli offerte dall’Internet of Things, essere in grado di acquistare i prodotti in maniera intelligente ed educare in maniera critica i minori al loro utilizzo. Trend Micro, leader globale nelle soluzioni di sicurezza informatica, propone una mini guida con otto considerazioni sulla privacy online, da tenere presenti nel momento in cui si acquista un dispositivo smart.

Dati personali
I dispositivi smart, inclusi i giocattoli, richiedono informazioni personali come il nome, l’età, la data del compleanno, il genere e l’indirizzo di casa. Nel caso di una violazione di dati, i cyber criminali entrano in possesso di queste informazioni, che possono appartenere anche a minori. In questo caso è meglio prestare attenzione a quali informazioni richiede un dispositivo prima di acquistarlo, leggere le norme sulla privacy del costruttore e rivedere e modificare le impostazioni sulla privacy.

Vai all’articolo originale: IoT & sicurezza: la guida all’acquisto intelligente

Fonte: Digitalic.it

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL