Innovazione e privacy, cosa aspettarsi dalle auto del futuro?

Auto sempre connesse, assistenti virtuali e sistemi per migliorare la sicurezza degli automobilisti. Nuovi scenari giuridici per la privacy.

Gli automobilisti possono aspettarsi che nei prossimi anni il mercato sia invaso da un numero sempre maggiore di auto elettriche e di funzioni autonome, in quanto le case automobilistiche si dedicano all’alta tecnologia e i giganti dell’industria tecnologica come Google e Amazon entrano sempre più nel settore automobilistico.
Queste tendenze sono state in bella mostra al Consumer Electronics Show a inizio gennaio, dove aziende come Sony, BMW e persino il Servizio Postale degli Stati Uniti hanno mostrato veicoli elettrici e funzioni digitali che, a detta delle aziende, migliorano la sicurezza e aggiungono valore all’intrattenimento.
“Non per denigrare gli smartphone o qualsiasi altra cosa, ma l’automobile è davvero il punto di riferimento in questo momento”, ha detto Patrick Brady, vicepresidente del settore automobilistico di Google, durante un panel al CES.
Le auto offrono opportunità di innovazione in cui il software e l’intelligenza artificiale (IA) “si fondono davvero in un’unica soluzione”, ha affermato.
Tuttavia, i dispositivi aggiuntivi potrebbero avere un prezzo per gli automobilisti, sia in termini di denaro che di privacy. Gli utenti potrebbero…

Leggi l’articolo completo (in inglese).

Fonte: The Hill | di Rebecca Klar

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL