In Veneto Immuni non funziona

I codici delle persone infette non sono stati infatti finora comunicati da parte delle USL.

“Perché le Ulss non hanno mai caricato i codici degli infetti comunicati tramite l’App Immuni? È inaccettabile che dopo mesi dalla sua attivazione ancora in Veneto non funzioni. Come mai? E di chi sono le responsabilità? Sono indignato, mi sento profondamente preso in giro prima ancora da cittadino e poi da consigliere regionale. Da giugno ad oggi oltre mezzo milione di veneti ha scaricato l’applicazione per sentirsi più protetti e per proteggere gli altri. A quanto pare inutilmente”. A protestare, annunciando anche un’interrogazione al presidente Zaia, è Andrea Zanoni fresco di rielezione a Palazzo Ferro Fini per il Partito Democratico, commentando il mancato funzionamento della app per contenere l’epidemia di Covid-19.

Continua a leggere qui. 

Fonte: oggitreviso.it | di Ingrid Feltrin Jefwa

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL