Il ‘Vinci Salvini’ e i rischi per la privacy

Ci si lamenta spesso che i nostri dati personali vengono risucchiati da voraci archivi e poi utilizzati in maniera impropria.

La colpa è prevalentemente da addebitare agli stessi soggetti che si lagnano. Nessuno infatti legge l’informativa che chi raccoglie informazioni è tenuto a prospettare alle persone che (spontaneamente o, il più delle volte, inconsapevolmente) forniscono quegli elementi di conoscenza. Il saltare a piè pari quelle “avvertenze” e il sottoscrivere il proprio “consenso al trattamento” fa il gioco di chi vuole approfittarsene e magari vantare l’aver avvisato chi poi inutilmente protesta.

Cavalcare l’apatia di chi si fa fregare i dati, però, è eccessivo. Ci si trova dinanzi (scusate l’esagerazione) ad una sorta di “suicidio assistito” del diritto alla privacy di chi non si accorge delle conseguenze dell’autorizzazione incoscientemente concessa a chi vuole approfittare delle informazioni recuperate.

Un caso è sicuramente sotto gli occhi di tutti e gli aficionados dei social network sanno già a quale raccolta di informazioni si sta per fare riferimento.

Chi desidera partecipare al concorso “VinciSalvini”, strombazzato nel corso della corrente campagna elettorale, deve consegnare una serie di dati personali all’atto dell’iscrizione e in particolare – oltre ai riferimenti anagrafici – è tenuto ad indicare il numero di telefono cellulare e gli account a lui corrispondenti sui diversi social di maggior diffusione (consentendo un successivo tracciamento dell’iscritto su FacebookTwitter e Instagram).

Il quisque de populo che intraprende questa sorta di rito di iniziazione telematica scopre – solo se è molto curioso e non meno attento – che i propri dati personali “saranno conservati per il periodo di tempo necessario per il conseguimento delle finalità per le quali sono raccolti e trattati”. Fin qui – almeno in termini di arco cronologico ammesso – tutto in regola.

Vai all’articolo completo qui. 

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL