Il Garante: ‘Dati sulla salute degli italiani al Fisco con il pretesto della guerra agli evasori’

Antonello Soro contesta alcune norme del decreto fiscale all’esame della Camera. Le malattie degli italiani non c’entrano con la lotta all’evasione.

Il Garante della privacy, la sentinella della nostra riservatezza, muove delle obiezioni al decreto fiscale e alle sue norme acchiappa-evasori. Norme che la commissione Finanze della Camera discute per poi convertirle in legge.

Il Garante Antonello Soro – in un documento depositato questa mattina in commissione Finanze – dubita dunque della “piena conformità delle norme in esame con la disciplina” sulla privacy dei cittadini. In particolare Soro si concentra sull’articolo 14 del decreto fiscale. L’articolo autorizza la memorizzazione delle fatture elettroniche “fino al 31 dicembre dell’ottavo anno successivo a quello di presentazione della dichiarazione di riferimento”. Non solo: i dati delle fatture elettroniche resteranno negli archivi del Fisco “fino alla definizione di eventuali giudizi”….

Fonte la Repubblica, di Aldo Fontanarosa. Leggi qui l’articolo completo.
 

Fonte: La Repubblica | di Aldo Fontanarosa

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL