Il comune di Roma non rispetta le norme sulla privacy

Secondo un rapporto internazionale, cui ha partecipato anche l’Autorità italiana guidata da Antonello Soro, la Capitale non si è adeguata alla nuova normativa prevista dal GDPR, dal momento che non ha ancora un Data Protection Officer, per tutelare la privacy e i dati personali dei cittadini-utenti.

Il Comune di Roma si è dotato di un esperto di bitcoin ma non di un Data Protection Officer, il “difensore della privacy” previsto dal nuovo Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali nota come GDPR. Il funzionario precedentemente incaricato di assolvere a questa delicata funzione è andato in pensione a dicembre e non è ancora stato sostituito. Eppure ogni modulo scaricabile dal sito comunale riporta i riferimenti telefonici ed email per contattarlo, pur senza riportarne il nome.
Il mancato adeguamento alla nuova normativa sulla privacy non è un problema solo della capitale d’Italia. In seguito a un’indagine svolta da 18 garanti europei, sono molto le realtà che su questo fronte arrancano.
Come parte di questa indagine il Garante ha effettuato un monitoraggio delle Regioni italiane ed ha documentato che il 24% delle società da queste partecipate e il 48% delle Regioni stesse non hanno ancora definito policy e procedure per la gestione delle richieste e dei reclami da parte degli interessati, o delle stesse Autorità.
Un quinto delle regioni non ha ancora adottato una procedura interna per la gestione dei dati personali nell’organizzazione o non l’ha applicata correttamente nelle attività quotidiane. Quasi tutte, però, hanno incaricato una o più persone competenti in materia di governance e gestione della protezione dei dati personali, a un livello gerarchico sufficientemente elevato nell’organizzazione.

Vai all’articolo completo qui.

Fonte: manifesto.it | di Arturo Di Corinto

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL