Garante Privacy olandese, trapelati i dati dei suoi dipendenti

L’autorità olandese per la protezione dei dati, ha fatto trapelare del tutto casualmente i dati dei suoi dipendenti in oltre 800 documenti pubblici.

L’autorità olandese per la protezione dei dati – dove le aziende registrate sono tenute a segnalare violazioni nei dati – ha casualmente trapelato i nomi di alcuni dei suoi dipendenti in oltre 800 documenti pubblici.

La scoperta arriva dalla società olandese di cYbersicurezza NFIR. Da allora, Pauline Gras dell’Autorità olandese per la protezione dei dati ha risposto al rapporto, dicendo che non è una loro politica rivelare i nomi dei dipendenti.

I nomi dei dipendenti sono comparsi in quasi 800 documenti separati pubblicati dall’autorità olandese per la protezione dei dati.

Leggi l’articolo originale The Dutch Data Protection Authority accidentally leaked its employees’ data

Fonte: Thenextweb.com | di MIX

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL