Feroni, Ghiglia, Scorza e Stanzione all’Autorità Garante privacy. E Arìa, Giacomelli, Giomi e Mandelli all’Agcom

Agcom e Garante privacy, ecco i nuovi componenti eletti dal Parlamento.

Sono Agostino Ghiglia (123 voti), Pasquale Stanzione (121 voti), Guido Scorza (237 voti) e Ginevra Cerrina Feroni (209 voti) i nuovi componenti del Collegio del Garante per la protezione dei dati personali eletti oggi da Senato e Camera. Riguardo all’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (Agcom), i senatori hanno eletto Laura M. Arìa con 123 voti e Elisa Giomi con 110 voti, mentre i deputati hanno votato Antonello Giacomelli (211 voti) e Enrico Mandelli (209 voti).

I profili

Autorità Garante Privacy

Agostino Ghiglia, 55 anni, è l’amministratore delegato di NEXTRAIN, società di formazione finanziata, si legge nel suo CV. Laurea Magistrale in Giurisprudenza presso l’Università di Torino e Giustino Fortunato di Benevento, è stato da marzo 2013 a giugno 2014 Assessore della Regione Piemonte e poi deputato dal 2001 al 2005 eletto con Alleanza Nazionale e poi di nuovo parlamentare dal 2008 al 2013 con il Pdl. Ha poi aderito successivamente a Fratelli d’Italia, fondato da Giorgia Meloni e Guido Crosetto.

Pasquale Stanzione, 75 anni, laureato in Giurisprudenza presso l’Università di Napoli con il massimo dei voti, “lode e plauso della commissione”, è scritto nel suo CV.

AgCom

Elisa Giomi, 44 anni, è docente di sociologia dell’Università Roma Tre: è stata la candidata ufficiale del Movimento 5 stelle.

Laura M. Arìa, 64 anni, è dirigente del ministero dello Sviluppo economico per un decennio alle Telecomunicazioni: sostenuta dal centro-destra.

In Senato è stata fissata alle ore 10 la “chiama” per la votazione a scrutinio segreto mediante schede per l’elezione di due componenti del Garante e di due componenti di Agcom. Mentre alla Camera è terminata alle 18:30 la votazione per eleggere i restanti componenti delle due Autorità regolatorie.

Il voto alla Camera

Come si elegge il Garante privacy

Il Collegio del Garante per la protezione dei dati personali è costituito da quattro componenti, eletti due dal Senato della Repubblica e due dalla Camera dei deputati.

I quattro componenti eletti dal Parlamento avranno poi il compito di eleggere il Presidente del Collegio e in caso di pareggio sarà eletto il più anziano.

Il mandato per il Collegio dell’Autorità è di sette anni, non rinnovabile.

Commissari e presidente Agcom

Anche l’elezione dei quattro Commissari Agcom spetta al Parlamento, mentre il presidente dell’Authority viene nominato con decreto del Presidente della Repubblica su proposta del Presidente del Consiglio, d’intesa con il Ministro dello Sviluppo Economico, previo parere favorevole delle Commissioni parlamentari competenti.

Per approfondire:

Autorità Garante Privacy

Agcom

Fonte: Key4biz | di Luigi Garofalo

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL