Facebook fa acqua, online dati e numeri di telefono di 419 milioni di utenti

Il sito Techcrunch.com denuncia il ritrovamento online di un database non protetto da password con milioni di numeri di telefono di utenti del social network.

Sono 419 milioni i record resi disponibili online su un server non protetto legati ad altrettanti account di Facebook. Lo denuncia il sito specializzato Techcrunch.com, aggiungendo che i dati provengono da diversi database del social network sparsi un po’ ovunque, di questi 133 milioni sono relativi a utenti negli Usai, 18 milioni utenti in Gran Bretagna e 50 milioni utenti in Vietnam.

Il database era appunto accessibile da chiunque perché non protetti da password, con ogni record contenente l’ID Facebook degli utenti compresi i relativi numeri di telefono.

Da più di un anno Facebook ha limitato l’accesso ai numeri di telefono, pertanto il database pubblico trovato dovrebbe essere più vecchio.

I record avevano in primo luogo numeri di telefono, ma in alcuni casi anche nominativi di utenti, sesso e località. La disponibilità del numero di cellulare mette a rischio hacker la SIM della vittima.

Questo è soltanto l’ultimo caso di data breach che coinvolge Facebook dopo lo scandalo Cambridge Analytica. La società era venuta in possesso, illecitamente, dei dati di circa 87 milioni di utenti Facebook usati per scopi politici nel 2016, in occasione delle presidenziali Usa. La Ftc ha chiuso l’indagine con una sanzione di 5 miliardi di dollari patteggiata da Mark Zuckerberg.

I problemi di sicurezza hanno coinvolto anche la controllata Instagram che per sua stessa ammissione ha reso noto di aver subito perdite massive di dati.

Da tempo Facebook nega agli sviluppatori l’accesso ai numeri di telefono degli utenti. Il social network ha reso anche più difficile agli utenti la ricerca dei numeri di cellulare degli amici.

 

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL