Facebook e Instagram aggirano privacy degli utenti iPhone?

Codice di monitoraggio nel browser in-app per eludere le funzionalità di protezione di Apple.

Due azioni  legali collettive accusano Meta di eludere la funzione di trasparenza del tracciamento delle app (ATT) di Apple e, di conseguenza, di aver violato le leggi federali e statali degli Usa che vietano la raccolta non autorizzata dei dati. La notizia arriva dopo la scoperta che Facebook e Instagram potrebbero tracciare gli utenti di iPhone nella loro navigazione online, nonostante le funzionalità orientate alla privacy messe in campo da Apple. Meta avrebbe creato una soluzione alternativa inserendo codice di monitoraggio nei siti web quando si utilizza il suo browser in-app, consentendogli di monitorare l’attività indipendentemente dal fatto che l’utente abbia concesso o meno l’autorizzazione all’app…

 

Leggi l’articolo completo. 

Fonte: Data Manager | di Antonino Caffo

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL