Elezioni europee, Buttarelli: ‘La data protection prerequisito per elezioni democratiche’

Il Garante Privacy Ue Giovanni Buttarelli: “Stiamo facendo la nostra parte per controllare il rispetto delle regole e assicurare un utilizzo responsabile dei dati personali dei cittadini”.

Le elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo, che si svolgeranno in tutti i Paesi membri dell’Unione tra il 23 ed il 26 maggio, sono ormai costantemente al centro di discussioni, confronti e polemiche tra tutti i partiti ed i candidati in gara.

In uno scenario di voto minacciato da disinformazione, propaganda elettorale e attacchi informatici, si moltiplicano gli appelli da più parti ad un maggiore controllo da parte delle istituzioni preposte a tutela dei diritti fondamentali dei cittadini, tra cui quello di poter partecipare alle prossime elezioni e di esercitare il proprio diritto di voto in maniera libera, democratica e civile.

La protezione dei dati (data protection) diviene altresì un elemento chiave per garantire questa partecipazione serena e consapevole alle europee di maggio, e allo stesso tempo per assicurare a tutti un voto sicuro ed il rispetto dei diritti democratici ed individuali.

Sull’argomento, Giovanni Buttarelli, Garante europeo per la protezione dei dati personali, (European Data Protection Supervisor, o EDPS), ha dichiarato in una nota: “Garantire elezioni sicure e accessibili a tutti è un compito difficile che necessita di uno sforzo concertato. Assieme a tutti i cittadini europei, che a maggio hanno la possibilità di partecipare alle elezioni del Parlamento europeo, il Garante europeo sta facendo la sua parte, anche con altri organi dell’Unione, per assicurare che le informazioni personali siano utilizzate in maniera adeguata alle leggi, in modo responsabile, affinché i diritti delle persone siano realmente rispettati”.

In quanto Autorità di controllo incaricata di monitorare il rispetto delle norme sulla protezione dei dati da parte delle istituzioni e degli organi dell’Unione europea, l’EDPS ha avviato una serie di iniziative in vista delle elezioni, sia a livello nazionale, sia europeo. In linea con i suoi compiti, nel quadro del nuovo regolamento 2018/1725, il Garante lavorerà a fianco di altre istituzioni dell’Unione per consolidare il risultato raggiunto in Europa in termini di rafforzamento dei diritti degli elettori. 

Fonte: key4biz.it

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL