Dirigenti statali: pioggia di ricorsi per la privacy

Pioggia di ricorsi in arrivo da parte dei dirigenti della Pubblica amministrazione contro la pubblicazione dei propri dati personali.

«I dirigenti che devono pubblicare la loro situazione patrimoniale – spiega il segretario generale dell’Unadis, Barbara Casagrande – sono moltissimi e questo obbligo coinvolge ingiustamente anche le nostre famiglie. Per questo oltre a noi anche altri sindacati si stanno preparando a fare ricorsi al Tar».

L’Unadis presenterà il proprio ricorso al Tribunale amministrativo del Lazio a metà della prossima settimana. L’apertura ai dati su redditi e patrimoni della Pubblica amministrazione è previsto dal decreto Madia sul «diritto a sapere», il cosiddetto Freedom of information act italiano.

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL