Covid, lettore green pass per disabili a prova di privacy

Progettato su richiesta associazione per la cura dei disabili, in funzione nel Napoletano.

Impedire che il green pass, ormai una costante nella vita di tutti, ogni giorno, violi la privacy ed evitare di impegnare per i controlli forza lavoro meglio utilizzabile, requisiti che assumono anche maggiore rilevanza nelle strutture sanitarie dove i servizi sono dedicati a bambini disabili: la Thesis Lab, su specifica richiesta de “La Battaglia di Andrea”, associazione che si batte per i diversamente abili, ha creato un lettore intelligente di green pass ad hoc che non solo permette l’accesso alle strutture, ma libera il dipendente “umano” dall’onere del controllo. Il dispositivo consente ai genitori di fare tutto da soli, e laddove il green pass non fosse valido, l’ingresso viene inibito, rilasciando un regolare “scontrino” con le info, per un caso o per l’altro…

Leggi l’articolo completo.

Fonte: Ansa

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL