Commissione Ue: rimozione contenuti terroristici online entro un’ora

La mancata osservanza degli ordini di rimozione o delle scadenze comporterebbe sanzioni finanziarie fino al 4% del fatturato. Ogni stato dell’UE sarà tenuto a stabilire le proprie sanzioni per non aver rispettato gli ordini di rimozione dei contenuti terroristici online. 

Secondo la proposta, il termine di un’ora sarebbe giuridicamente vincolante per le piattaforme di contenuti e si applicherà dal punto in cui ricevono un ordine di rimozione dalle autorità nazionali competenti. La Commissione ha affermato che la legge includerà una chiara definizione di contenuto terroristico, per garantire che i diritti di libertà di parola non vengano meno.

Per contenuti terroristici si intende l’incitamento, promuovere le attività di un gruppo o fornire istruzioni sulle tecniche per commettere reati terroristici.

Le sanzioni

La mancata osservanza degli ordini di rimozione o delle scadenze comporterebbe sanzioni finanziarie per le piattaforme online. La Commissione propone che ogni stato dell’UE sarà tenuto a stabilire le proprie sanzioni per non aver rispettato gli ordini di rimozione dei contenuti terroristici online. Un fornitore di servizi potrebbe affrontare sanzioni finanziarie fino al 4% del suo fatturato globale per l’ultimo esercizio.

Se la proposta viene approvata, le piattaforme online saranno inoltre tenuti a prendere misure proattive, come l’uso di nuovi strumenti, per proteggere meglio le loro piattaforme e i loro utenti da abusi terroristici.

Tutti i fornitori di servizi dovranno mettere in atto meccanismi di reclamo, quindi quando il contenuto è stato rimosso in modo ingiustificato, può essere ripristinato il prima possibile. Per le piattaforme che si avvalgono di strumenti di rilevamento automatizzati, dovrebbero essere predisposte la supervisione e la verifica di personale ‘umano’ per evitare errori di calcolo, ha affermato la Commissione.

Leggi l’articolo originale EU to require take-down of online terrorist content within 1 hour

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL