Come proteggere la privacy con Alexa

Nonostante i numerosi vantaggi che porta l’utilizzo di questo dispositivo bisogna considerare anche i limiti legati alla violazione della privacy.

Alexa ormai anche in Italia è diventata oggetto centrale della vita di molte persone, questo perché è un dispositivo che favorisce la semplificazione di molte funzioni. 

Alexa nella fattispecie è un’assistenza intelligente che consente all’utente di svolgere molteplici mansioni con l’interazione vocale, come per esempio l’avvio di una canzone. Amazon Echo è invece l’hardware che permette l’attivazione della voce di Alexa. 

Nonostante i numerosi vantaggi che porta l’utilizzo di questo dispositivo bisogna considerare anche i limiti legati alla violazione della privacy. Vediamo cosa si può fare per migliorare la propria sicurezza.

Per evitare che la propria privacy venga violata è possibile svolgere delle semplici operazioni.

 

Continua a leggere qui.

Fonte: sicurezza.net | di Federico Ciavarrella

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL