News

La nuova app di telemedicina per mettere in contatto medici e pazienti

Con What’s Up Doc si possono condividere foto e documenti, chattare ed effettuare delle videochiamate in diretta, in conformità alle norme vigenti. E’ dedicata...   Leggi tutto

I rischi legati all’utilizzo di dati dall’origine incerta

I gestori dei siti rischiano di perdere il controllo di come vengano utilizzati i dati degli utenti, esponendosi al rischio di deteriorare la propria relazione...   Leggi tutto

Il legittimo interesse: il bilanciamento tra diritti dell’interessato e vantaggi del titolare

I punti critici e le previsioni normative di un argomento delicato e di difficile applicazione. Negli ultimi tempi, sempre più spesso le informative privacy...   Leggi tutto

Soro: il dibattito sull’app Immuni ha fatto capire l’importanza dei dati personali

L’ex Garante della protezione dei dati personali ha rassicurato sul livello di sviluppo dell’app e sullo standard elevato di protezione dei dati che la...   Leggi tutto

I sistemi di riconoscimento vocale possono rivelare le nostre malattie

Alcune malattie modificano sensibilmente il nostro modo di parlare, dunque le applicazioni di riconoscimento vocale potrebbero fornire un aiuto significativo nella diagnosi soprattutto negli...   Leggi tutto

Un chiarimento sui cookie: quando è necessario il consenso dell’utente

Cosa sono e perché improvvisamente sono tornati tanto in auge.   Da alcuni giorni su molti siti web italiani è ricomparso il popup, questa...   Leggi tutto

Errore in un file Excel: il Regno Unito perde i dati di 16 mila persone infette

Mentre i dati diffusi mettono in dubbio la capacità del governo britannico di gestire la pandemia in corso, emerge un caso paradossale riguardante il...   Leggi tutto

Le incertezze sul trasferimento dei dati nel Regno Unito

Dal 1 Gennaio 2021 le norme europee, tra cui il GDPR, cesseranno la loro applicabilità in Regno Unito, che dunque sarà considerato un Paese...   Leggi tutto

I rischi nella gestione dei dati personali

Dai pericoli presenti nella monetizzazione dei dati, alla leggerezza con cui vengono diffuse informazioni personali, alla mancanza di un adeguato livello di sicurezza nelle...   Leggi tutto

Data retention, in Italia è fino a 6 anni. Cosa stabilisce la Corte di giustizia dell’Ue

La Corte di giustizia conferma che il diritto dell’Unione si oppone ad una normativa nazionale sulla conservazione dei dati, con la quale obbliga gli...   Leggi tutto

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL