News

A San Valentino? La dating app, ma quali rischi per la privacy?

Le dating app sono uno strumento popolare per trovare compagnia, con una spesa nel 2019 pari a 2,2 miliardi, il doppio di due anni...   Leggi tutto

Brexit. Cosa devono fare i DPO per trasferire dati in Italia e in Svizzera?

Dalla mezzanotte del 31 gennaio 2020 il Regno Unito non è più formalmente uno stato membro dell’UE. A questo punto cosa è opportuno fare?...   Leggi tutto

Soro, “Per proteggere dati degli Europei servono Stati Uniti dell’Europa”

Intervista ad Antonello Soro, Presidente del Garante per la protezione dei dati personali (Adnkronos, 3 febbraio 2020). Il 99% del “sistema nervoso” delle informazioni...   Leggi tutto

Gdpr e geolocalizzazione, Google sotto indagata in Irlanda per violazione privacy

La Data Protection Commission irlandese, preposta alla vigilanza di Google nell’Ue, ha avviato indagini sui sistemi di geolocalizzazione impiegati dal motore di ricerca in...   Leggi tutto

Come conoscere i siti che rivelano a Facebook cosa fai online

Basta andare su un link su Facebook per scoprire quali siti inviano i nostri dati al social. Se navighi su Repubblica.it, IlSole24Ore e LinkedIn, per esempio, i tuoi...   Leggi tutto

4G a rischio privacy?

Il 4G viene utilizzato da milioni di utenti inconsapevoli delle problematiche a cui vanno incontro durante l’esecuzione di operazioni semplici. Il 4G è l’attuale...   Leggi tutto

Videosorveglianza e rapporto di lavoro, l’accordo scritto con i dipendenti non basta

Lo spiega la Suprema Corte di Cassazione con la sentenza n. 1733/2020, dichiarando che non è sufficiente un accordo scritto perché tale manovra non...   Leggi tutto

Telemarketing selvaggio, multa di 27,8 milioni di euro a Tim

Tra i milioni di telefonate promozionali effettuate in sei mesi nei confronti di “non clienti” l’Autorità ha accertato che le società di call center...   Leggi tutto

Riconoscimento facciale e protezione dati

Al dibattito sul riconoscimento facciale è sottesa, indubbiamente, una grande questione “di merito”: stabilire in che termini siano legittimi la raccolta e l’utilizzazione, per...   Leggi tutto

Facebook pagherà 550 milioni per una causa sul riconoscimento facciale in Usa

Facebook patteggia per risolvere una Class Action sull’uso improprio del riconoscimento facciale nello Stato americano dell’Illinois. Facebook ha accettato di pagare 550 milioni di dollari...   Leggi tutto

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL