Braccialetto anti Covid-19, potrebbe diventare il gadget dell’estate?

Messo a punto dall’Istituto Italiano di Tecnologia, dà l’allarme quando ci si avvicina troppo. La Liguria pensa di renderlo obbligatorio. A settembre potrebbe essere adottato anche nelle aule. E gli stabilimenti balneari puntano a farlo diventare il gadget dell’estate.

L’ultimo a volerlo al polso dei bagnanti per un’estate in cui sarà obbligatorio mantenere le distanze è stato il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti. Il braccialetto messo a punto dai ricercatori dell’Istituto Italiano di Tecnologia (Iit) che suona quando non si rispettano le distanze minime fra le persone potrebbe diventare obbligatorio in Liguria. Ma anche in Lombardia, in una scuola d’infanzia del Varesotto, si sta pensando di adottarlo per la ripresa dell’anno scolastico. Mentre in Puglia una start up di Bari l’ha già brevettato e molti stabilimenti balneari lo stanno valutando per la loro estate sicura. Potrebbe essere il gadget dei prossimi mesi, da declinare ovviamente con tutti i colori e i tessuti, in grado di emettere suoni da modulare a piacere. Perché l’intento di base è serissimo, stare a distanza, ma la sua funzione può anche essere commercializzata in chiave “smart”….

Leggi l’articolo completo. 

Fonte: Repubblica.it | di Massimo Minella

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL