Assegnato dal Consiglio d’Europa il Premio ‘Stefano Rodotà’

Per la sua prima edizione, il Premio Stefano Rodotà va a Ingrida Milkaite e Eva Lievens, per il loro progetto che indaga la privacy e la protezione dei dati dal punto di vista dei diritti dei bambini.

Il loro progetto ha attirato l’attenzione della giuria per la sua analisi critica e lungimirante dei diritti dei bambini alla privacy e alla protezione dei dati nell’era digitale. Il progetto indaga sulla necessità di una nuova codifica di tali diritti alla luce dei recenti sviluppi legali, tecnologici e sociali.

Il progetto è in linea con la Strategia del Consiglio d’Europa per i diritti dell’infanzia (2016-2021), che si concentra sui diritti dei minori su Internet.

Una menzione speciale a Jef Ausloos per le sue eccezionali ricerche su “Il diritto alla cancellazione – Salvaguardia per l’auto-determinazione dell’informazione in una società digitale?”.

In questo lavoro, Jef Ausloos risolve il complesso rapporto tra il diritto fondamentale alla protezione dei dati (articolo 8 della Carta dei diritti fondamentali dell’UE) e il GDPR, valuta criticamente come funziona il bilanciamento corretto all’interno della legge sulla protezione dei dati e valuta il ruolo sempre più centrale dei dati.

Fonte Consiglio d’Europa

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL