Agcom e Garante Privacy, confermato slittamento delle nomine. Si vota il 27 febbraio?

Confermate in mattinata le voci di slittamento del voto per le nomine dei nuovi collegi di Agcom e Garante Privacy.

Confermate in mattinata le voci di slittamento del voto per le nomine dei nuovi collegi di Agcom e Garante Privacypreviste per oggi alla Camera e al Senato dalle 18,00.

La nuova votazione slitterà alla prossima settimana, qualcuno dice il 27 febbraio. Ma il voto potrebbe slittare ancora più avanti.

Ci sarà una nuova proroga?

Non è escluso a priori che si arrivi ad una nuova proroga delle Authority, sempre che il Governo regga, visto che si fanno sempre più diffuse le voci di un possibile Governo tecnico, che accompagni il Paese a nuove elezioni che si potranno tenere non prima di settembre a causa del referendum sul taglio dei parlamentari, in programma il 29 marzo.

Sul voto mancato di questa sera per il rinnovo delle Authority pesano in primo luogo le fibrillazioni all’interno della maggioranza fra Italia Viva e il Pd. Ma a far tardare le nomine ci sarebbero anche i problemi sulla nomina in capo all’opposizione, ovvero alla Privacy. Se il nome più gettonato sembrava essere quello di Ignazio La Russa, ora, stando ai rumors, Fdi potrebbe avanzare un’altra proposta.

Fonte: Key4biz | di Paolo Anastasio

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL