5,7 milioni di multa a Tik Tok: nessuna richiesta di consenso ai genitori per il trattamento dei dati

La Federal Trade Commission infligge un’ ingente pena a Tik Tok per non aver rispettato il Children’s Online Privacy Protection Act (COPPA), che prevede il consenso dei genitori per il trattamento dei dati dei minori di 13 anni. 

La sanzione penale più alta mai ottenuta dalla Commissione in un caso di privacy riguardante i minori: così la Federal Trade Commission stessa ha descritto la multa da 5,7 milioni di dollari che Tik Tok – l’ei fu Musical.ly – ha accettato di pagare per essersi appropriata indebitamente dei dati dei suoi utenti più piccoli.
Il Children’s Online Privacy Protection Act (COPPA), parla chiaro: per gli utenti che abbiano un’età inferiore ai 13 anni è necessaria la richiesta di consenso ai genitori per il trattamento dei dati.

TikTok era a conoscenza del fatto che molti ragazzini stessero usando l’app per i video di breve durata – d’altronde, il target di riferimento, è proprio il mondo teen – ma non hanno cercato l’autorizzazione parentale prima di raccogliere nomi, indirizzi e-mail e altre informazioni personali. “Questa pena da record dovrebbe essere un promemoria per tutti i servizi online e i siti Web destinati ai bambini – ha detto il presidente della Ftc, Joe Simons – prendiamo molto sul serio l’applicazione del COPPA e non ci sarà tolleranza per le società che ignorano in modo la legge”. Sempre dalla comunicazione dell’agenzia che tutela i consumatori statunitensi si legge che, per la registrazione, venivano richiesti il numero di telefono, nome e cognome, l’immagine di profilo e una breve descrizione.
Gli account degli iscritti erano pubblici di default, il che significava che il profilo di un bambino poteva essere visto da sconosciuti. Se è vero che il sito consentiva agli utenti di modificare le impostazioni predefinite in modo che solo gli autorizzati potessero vederle, rimanevano pubbliche le immagini di profilo e le biografie. Infatti, ci furono segnalazioni in merito ad adulti che cercavano di contattare i bambini tramite l’app Musical.ly che, fino a ottobre del 2016, dava la possibilità di visualizzare vicini alla propria posizione.
Qualche riferimento sui volumi: dal 2014, oltre 200 milioni di utenti hanno scaricato l’app Musical.ly in tutto il mondo (65 milioni di account solo negli Stati Uniti). Attualmente, TikTok vanta 500 milioni di utenti attivi mensili.

Vai all’ articolo completo qui.

Fonte: lastampa.it | di Diletta Parlangeli

© 2017-2018 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - P. Iva 01685370197 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo
Positive SSL