CYBER CRIME, DATA BREACHES E GDPR

19 settembre 2017 11:30 -12:30

Il ripetersi di attacchi ransomware (WannaCry, Petya) che hanno colpito ultimamente anche i computer di importanti aziende italiane, mette in luce la necessità impellente di rivedere i programmi di ICT Security, comprendere meglio l’esposizione al Cyber Risk, impostare monitoraggi, intelligence e capacità di risposta immediata.
Anche il nuovo regolamento europeo per la Data Protection (GDPR) concorre a elevare la soglia di attenzione sul tema della protezione dei dati. Tradurre in pratica questo intento (come richiesto dagli articoli 33-34 e 84 del GDPR) significa agire valutando la propria postura di sicurezza, ma soprattutto sviluppando capacità di visibilità, analisi e risposta nei confronti degli attaccanti.
Il webinar CYBER CRIME, DATA BREACHES E GDPR organizzato da The Innovation Group in collaborazione con FireEye,il prossimo 19 settembre, partendo dalla presentazione dello stato dell’arte dell’evoluzione del cyber crime, la nuova generazione di ransomware, l’importanza di disporre di “prove digitali” propone alcune soluzioni pratiche per raggiungere una maturità operativa nella resilienza agli attacchi avanzati, in linea con gli standard più elevati.

Con gli interventi di:
“Evoluzioni del Cyber crime e delle investigazioni digitali”
Davide Gabrini, Laboratorio di Informatica Forense dell’Università degli Studi di Pavia
“GDPR e conseguenze di data breach: indicazioni per la gestione del rischio”
Marco Rottigni, Consulting SE, FireEye

I principali temi affrontati saranno:

  • I rischi attuali legati al Cyber crime per le aziende italiane
  • Evoluzioni del ransomware, compromissione di mail aziendali (Business Email Compromise, BEC)
  • Come rispondere, stato dell’arte delle Investigazioni Digitali
  • Il GDPR in pratica
  • Anatomia di un attacco avanzato
  • Preparazione: quali capacità servono insieme a tecnologia, competenza e Intelligence
  • Le soluzioni e i servizi per sviluppare le capacità necessarie: visibilità endpoint e EPP, servizi di assessment, ottimizzazione Secops, Intelligence come denominatore comune, FaaS come estensione

Vai al programma completo qui.

© 2017 Associazione Privacy Italia - C.F. 91039930192 - Informativa Privacy

Con il sostegno di:

Fondazione di Sardegna Fondazione Cariplo